Programma 2018

La 21° edizione di Immagimondo si è svolta tra il 14 settembre e il 26 ottobre. 16 location in 5 diversi comuni hanno ospitato un ricco programma di eventi che come di consueto ha visto l’alternarsi di conferenze, proiezioni, presentazioni di libri, mostre e laboratori.

Novità di questa edizione è stato il trasferimento dei Tavoli dei viaggiatori al piano terra del Palazzo delle Paure. Il tema trattato quest’anno è stato quello degli ambienti naturali e della loro preservazione. Proprio a questo argomento è stata dedicata la mostra fotografica che ha aperto il Festival dal titolo “Migranti Ambientali – L’ultima illusione” di Alessandro Grassani . Numerosi sono stati gli spunti offerti per ripensare il rapporto tra uomo, ambiente e innovazione.

Programma 2017

Nel 2017 si è tenuta la 20° edizione del Festival. Nell’arco di 23 giorni la manifestazione ha ospitato oltre 70 eventi quali reportage di viaggio, proiezioni, presentazioni di libri, mostre fotografiche, laboratori e conferenze. Le location in cui hanno avuto sede le iniziative sono state 15, distribuite in 7 comuni.
Questa edizione è stata inaugurata con una pedalata da Milano a Lecco lungo la ciclovia dell’Adda, una sorta di anteprima itinerante del Festival.
L’approfondimento di quest’anno è stato dedicato al Maghreb. Tra gli appuntamenti del focus, l’islamista e docente Paolo Branca ha parlato della varietà di lingue e tradizioni presenti in questo territorio ed è stato proiettato alla presenza del regista Adil Azzab il film “My name is Adil”, girato tra la campagna marocchina e la periferia di Milano.

Programma 2016

70 sono stati gli eventi che hanno animato la 19° edizione del Festival: conferenze, reportage di viaggio, presentazioni di libri, mostre fotografiche, concerti e molto altro, suddivisi tra le 19 location che hanno fatto da sfondo alla manifestazione.
Per discutere del tema guida di questa edizione, l’Iran, sono stati nostri ospiti accademici come il professor Pejman Abdolmohammadi, fotografi-viaggiatori come Davide Palmisano e Valentina Marchetti, giornalisti esperti dell’area come Antonello Sacchetti.
Tra le 22 giornate del Festival, un particolare successo ha riscosso il concerto della Adovabadan Jazz Band, storica formazione trevigiana che diffonde il proprio swing per l’Italia e l’Europa, in compagnia del violinista siriano Alaa Arsheed.

Programma 2015

L’edizione 2015 di Immagimondo ha ospitato 80 eventi distribuiti su un totale di 26 giornate, coinvolgendo 55 relatori tra viaggiatori, giornalisti, scrittori e artisti, tra cui Antonio Caprarica, Luca Leone, Paolo Paci, Alen Loreti e Francesco Cito.
I 10.000 visitatori hanno inoltre potuto visitare mostre fotografiche, assistere a diverse videoproiezioni e partecipare al concerto “Acqua” dell’Orchestra di Via Padova.
A partire da maggio, il tema Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” è stato sviluppato attraverso un duplice percorso dedicato all’acqua, cuore di questa edizione: acqua come confine che divide o via di scambio che unisce, e acqua come bene comune da preservare e valorizzare.

Programma 2014

2014: Immagimondo rinnova la sua immagine, un affascinante volto di donna in cui i tratti di culture diverse si palesano nell’abbigliamento, negli ornamenti e nell’acconciatura, un pittoresco riferimento al senso più profondo del festival, la valorizzazione delle differenze quali fonti di ricchezza umana e culturale.

Nel corso della 17esima edizione di Immagimondo sono stati organizzati oltre 70 eventi, 5 mostre, 6 videoproiezioni, 6 visite guidate, 18 presentazioni di libri e 12 reportages di viaggio; presenti oltre 80 relatori e viaggiatori (tra cui Roberto Napoletano, Corrado Ruggeri e Giorgio Boatti), 9 videomaker, 6 docenti universitari e 15 tra giornalisti, bloggers e scrittori… un ciclo di approfondimenti è stato dedicato all’Argentina.

Programma 2013

L’edizione 2013 ha visto la partecipazione di ospiti come Alessandro Agostinelli, Stefano Faravelli, Remo Bodei, Marco Restelli e Sergio Valzania.

Paese ospite della sedicesima edizione l’India, con l’esposizione della mostra fotografica “L’India al tempo di Gandhi. Walter Bosshard Fotografie”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi