Loading Eventi

« All Eventi

  • This evento has passed.

Mari People, a pagan beauty

29 settembre 2019 17:30 - 19:00

Petralla-mari

Nei dintorni di Yoshkar-Ola, nella Repubblica di Mari-el, una sperduta area rurale della Russia centrale, vive una popolazione di origine finnica. Si chiamano Mari, parlano una lingua appartenente al ceppo ugro-finnico e usano una versione modificata dell’alfabeto cirillico. Si sono insediati in questo territorio attorno al V secolo d.C. La popolazione attuale è di circa 600.000 persone. I Mari sono l’ultima popolazione pagana dell’Occidente. Vivono in rapporto simbiotico con la Natura, che viene celebrata come base della loro esistenza. La Natura esercita una religiosità magica sulle persone. Essa è la madre benefica che protegge l’essere umano. La ci- clicità della terra si fonde con le antiche pratiche pagane. La fede dei Mari venera le divinità dei quattro elementi naturali. Nel sedicesimo secolo venne imposta loro la cristianità da Ivan il terribile e il loro territorio fu annesso all’ impero Russo. L’ assoggettamento religioso non fu mai accettato completamente, essi infatti conservano ancora nel proprio credo una quantità significativa di elementi pre-cristiani. Nel XX secolo, con la nascita dell’Unione Sovietica, ai Mari fu proibito ufficialmente di celebrare rituali e sacrifici. Negli anni della guerra fredda, molti personaggi di spicco dell’ Armata Rossa si rivolgevano in segreto alla guida spirituale Mari – Alexandr Tanygyn -, ponendo quesiti sui possibili esiti di strategie militari, perché affascinati dal loro potere magico. Negli anni ’90, l’economia dei Mari, basata su agricoltura e allevamento, in linea con i dettami dei Soviet, entra in forte crisi con il dissolversi dell’ Unione Sovietica. La povertà e la disoccupazione spingono oggi i giovani ad emigrare verso le grandi città in cerca di un futuro stabile, abbandonando i villaggi e le antiche tradizioni. In questo viaggio a ritroso verso le origini dell’uomo, alla ricerca di linguaggi e culture non ancora scomparse, si entra in contatto diretto con un’etica contadina non ancora scalfita dal tempo. Questo racconto per immagini è stato cominciato dal Petralla dal 2010 e portato a termine nel 2017.

Reportage di viaggio di Raffaele Petralla, fotografo dell’Agenzia Prospekt.

Dettagli

Data:
29 settembre 2019
Ora:
17:30 - 19:00
Evento Categories:
,

Luogo

Sala Conferenze, Palazzo delle Paure
Piazza XX Settembre, 22
Lecco, LC 23900 Italia
+ Google Map:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi